Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language


Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home2/octav/public_html/studioforenix/plugins/system/jfrouter.php:302) in /home2/octav/public_html/studioforenix/plugins/system/jfrouter.php on line 317

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home2/octav/public_html/studioforenix/plugins/system/jfrouter.php:302) in /home2/octav/public_html/studioforenix/plugins/system/jfrouter.php on line 318

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home2/octav/public_html/studioforenix/plugins/system/jfrouter.php:302) in /home2/octav/public_html/studioforenix/plugins/system/jfrouter.php on line 319
BELGIO
image1 image2 image3 image4 image5 image6 image7 image8

Social Networking

twitter-corsi-di-lingua-padova-traduzioni-interpretariato

agenzia traduzioni padova corsi di lingue studio-forenix-traduzioni-padova-corsi-di-lingue-google-plus

Termini e condizioni

BELGIO

Traduzioni documenti BelgioIl Belgio è uno stato federale, suddiviso in tre regioni distinte e molto diverse tra loro: a nord si trovano le Fiandre, regione che ha l’olandese come lingua ufficiale; al centro c’è la regione di Bruxelles-Capitale, che ha adottato sia il francese che l’olandese come lingue ufficiali; al sud c’è la Vallonia che ha adottato il francese come lingua ufficiale.

Il Belgio è un paese dalla grande tradizione gastronomica e sono molte le sue specialità famose in tutto il mondo: la cioccolata belga è seconda per fama soltanto a quella svizzera, ma il Belgio vanta anche una lunga tradizione di ottime birre artigianali.

Lingua francese del BelgioAnche negli altri campi, comunque, il Belgio ha raggiunto delle vette eccellenti. Nell’arte, probabilmente, il più famoso dei belgi è Magritte, uno dei più importanti rappresentanti del surrealismo. Nell’architettura, è sicuramente da ricordare il nome di Victor Horta, tra i fondatori del notissimo stile Art Nouveau, uno degli stili più importanti ed influenti del secolo scorso.  Nella letteratura, tra i più famosi scrittori di lingua francese, figura senz’altro Georges Simenon, ma molti altri scrittori sono di origine belga o vi hanno trovato rifugio per ragioni politiche. Nel campo dello sport, infine, Eddy Merckx è quasi un eroe nazionale, dal momento che il ciclismo è lo sport più diffuso nel paese.

Lingue parlate

Il Belgio è composto da due grandi comunità, quella fiamminga e quella francese. Di conseguenza, le lingue ufficiali sono l’olandese, la cui forma locale è chiamata fiammingo, e il francese, la cui forma locale è chiamata vallone.

La comunità fiamminga è situata nel nord del paese, mentre quella francese si trova a sud: nel mezzo si trova la regione della capitale Bruxelles che, essendo un territorio intermedio, ha adottato entrambe le lingue come lingue ufficiali. Nel complesso circa il 60% della popolazione ha il fiammingo come propria lingua madre, mentre il 40% parla francese vallone. Meno dell’1% della popolazione è di madrelingua tedesca ed appartiene alla comunità germanofona del Belgio, situata al confine con la Germania.

Interpretariato francese italianoLa suddivisione in due regioni completamente autonome, ha portato alla totale differenziazione linguistica delle due comunità, tanto che ad esempio nella Comunità fiamminga viene insegnato l’olandese come prima lingua, mentre in quella vallone, viene insegnato il francese. Per favorire l’armonia ed i rapporti tra le due regioni autonome, tuttavia, sono previsti dei privilegi, come ad esempio quello di potersi rivolgere nella propria lingua madre presso gli uffici pubblici dell’altra regione.

Come in tutti gli altri paesi, poi, in Belgio sono presenti delle minoranze di immigrati che parlano ancora la propria lingua madre e di queste le più numerose sono quelle che parlano l’arabo, l’italiano e il portoghese.

Traduzioni ufficiali documenti del Belgio per l’uso in Italia

Il Belgio è un paese chiave nei rapporti internazionali, sia per la sua posizione centrale in Europa, sia perché è la sede di numerosi organismi internazionali. Per questo accade spesso che un documento emesso in Belgio debba essere utilizzato in Italia. Per poter essere valido sul nostro territorio nazionale, il documento deve essere sottoposto al processo di apostillazione.

Dal momento dell’entrata in vigore della Convenzione dell’Aja, l’apostillazione ha sostituito il più complesso e costoso sistema della legalizzazione tramite il consolato. Attraverso questo sistema, basta apporre un’apostille sul documento, ovvero far apporre sul retro dello stesso un particolare timbro chiamato proprio Apostille, per renderlo valido in tutti i paesi che hanno ratificato la Convenzione dell’Aja.

Una volta apostillato il documento, questo deve essere tradotto ed è possibile scegliere di farlo tradurre già nel paese di origine, quindi in Belgio, oppure in un secondo momento, una volta che il documento è giunto in Italia. Se la traduzione viene effettuata in Belgio, c’è bisogno di apporre l’apostilla anche sulla traduzione; se la traduzione viene effettuata in Italia, occorre richiedere una traduzione asseverata presso un Tribunale e per questo ci si può rivolgere a professionisti seri e qualificati come STUDIO FORENIX.

Traduzioni ufficiali documenti italiani per l’uso in Belgio

Legalizzazione documenti BelgioIn Belgio risiede una nutrita comunità di immigrati italiani e, quando dopo la prima guerra mondiale le immigrazioni divennero importanti, la maggior parte degli immigrati proveniva dall’Italia. Spesso sono proprio i rapporti con questa comunità, che al giorno d’oggi è la seconda comunità di origine straniera per numero di persone, a far nascere il bisogno di utilizzare dei documenti italiani all’interno del territorio del Belgio.

La modalità per rendere validi i documenti italiani in Belgio è l’apostillazione. Far apostillare un documento vuol dire recarsi presso l’ufficio competente e far apporre un’apostille, ovvero un particolare timbro. Una volta fatto ciò, il documento diventa valido in tutti i paesi che hanno ratificato la Convenzione dell’Aja, quindi anche in Belgio. A questo punto è necessario far tradurre il documento e poi asseverarlo, ovvero il giuramento presso il Tribunale che la traduzione effettuata è completa e corretta. Infine, come ultimo passo, è necessario far apporre l’apostille anche sulla traduzione, in modo che sia valida anche all’estero. Per evitare qualsiasi tipo di seccatura, è consigliabile rivolgersi ad agenzie di traduzione serie e professionali come STUDIO FORENIX che possono occuparsi di tutto il processo di apostillazione, traduzione, asseverazione presso il Tribunale e successiva legalizzazione con Apostille presso la procura della Repubblica.

Servizi di interpretariato tra parti Italia-Belgio

Asseverazione traduzioni Belgio

Nei frequenti rapporti internazionali con il Belgio, può capitare di dover utilizzare documenti emessi da uno dei due stati, di dover effettuare traduzioni di testi, manuali tecnici, accordi commerciali, corrispondenza e altro materiale. Ma capita anche di sovente di aver bisogno di un interprete che traduca immediatamente ciò che viene detto dalle due parti italiana e belga in modo da rendere così possibile la comunicazione.

Sia che abbiate a che fare con una controparte appartenente alla comunità olandese, sia che abbiate a che fare con la comunità francese, STUDIO FORENIX mette a vostra disposizione dei qualificati interpreti madrelingua, che sapranno gestire in maniera professionale la trasposizione da una lingua all’altra, inserendo se necessario commenti per chiarire dei riferimenti culturali piuttosto oscuri, ma restando nel complesso “invisibili” e facendo apparire la conversazione quanto più naturale possibile.

Per ogni richiesta di informazioni o preventivi di traduzioni - asseverazioni - legalizzazioni - interpretariato, non esitate a

CONTATTARCI