Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language


Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home2/octav/public_html/studioforenix/plugins/system/jfrouter.php:302) in /home2/octav/public_html/studioforenix/plugins/system/jfrouter.php on line 317

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home2/octav/public_html/studioforenix/plugins/system/jfrouter.php:302) in /home2/octav/public_html/studioforenix/plugins/system/jfrouter.php on line 318

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home2/octav/public_html/studioforenix/plugins/system/jfrouter.php:302) in /home2/octav/public_html/studioforenix/plugins/system/jfrouter.php on line 319
GIAPPONE
image1 image2 image3 image4 image5 image6 image7 image8

Social Networking

twitter-corsi-di-lingua-padova-traduzioni-interpretariato

agenzia traduzioni padova corsi di lingue studio-forenix-traduzioni-padova-corsi-di-lingue-google-plus

Termini e condizioni

GIAPPONE

Traduzioni GiapponeIl Giappone è uno stato insulare formato da circa 7000 isole ed è una delle nazioni più popolose del pianeta: la capitale Tokyo e tutta l’area urbana circostante, da sole, contano oltre 30 milioni di abitanti, facendone la più grande megalopoli del mondo.

Ma il grande fascino che il Giappone esercita su noi occidentali risiede soprattutto nella sua particolarissima cultura, che ha saputo intrecciare in modo unico tradizione e modernità. Se da un lato, infatti, il Giappone è il paese dell’efficienza e della serietà professionale, dell’industria e dell’avanguardia tecnologica, dall’altro lato il Giappone è anche il paese delle tradizioni millenarie tramandate da secoli.

Il Giappone, infatti, è noto in tutto il mondo per le sue arti: l’arte dell’ikebana, ovvero l’arte della disposizione dei fiori recisi; l’arte dell’origami, ovvero l’arte di piegare la carta per ottenere delle forme originali e bellissime; l’arte dell’Ukiyo-e, ovvero una particolare stampa giapponese su blocchi di legno originariamente prodotta in massa per coloro che non potevano permettersi dei veri dipinti.

Tra le tradizioni più sentite in Giappone figurano certamente la cerimonia del tè, regolata da precise norme sulla disposizione e l’utilizzo di ogni elemento sin dal XVI secolo, ma molto importante è anche l’Hanami, ovvero il periodo della fioritura dei ciliegi, che i giapponesi celebrano con grandi picnic sotto gli alberi in fiore per festeggiare l’inizio della primavera.

Lingue parlate

Legalizzazioni GiapponeLa lingua ufficiale del Giappone è il giapponese, una lingua le cui origini sono molto discusse dagli studiosi che, proprio a causa dell’impossibilità di ricostruirne con certezza la storia e di evidenziare la “parentela” con altre lingue conosciute, la definiscono una lingua isolata.

Dal punto di vista della classificazione linguistica, si tratta di una lingua con forti caratteri agglutinanti: è una lingua che utilizza suffissi e prefissi diversi per indicare le varie categorie grammaticali. Questa caratteristica particolare fa sì che il giapponese, come le altre lingue agglutinanti, abbia un alto numero di affissi per parola e sia molto regolare nella costruzione delle stesse: in giapponese, infatti, esistono soltanto tre verbi irregolari.

Un’altra caratteristica tipica della lingua giapponese è l’uso dei suffissi onorifici, ovvero di una serie di attributi posti dopo il nome di una persona e che indicano la posizione che la persona nominata riveste nella società giapponese, nonché il grado di confidenza con chi parla.

Dal punto di vista demografico, il Giappone è una società omogenea, in cui oltre il 98% della popolazione è di origine giapponese e parla il giapponese come lingua madre. L’omogeneità della popolazione è spesso ritenuta un orgoglio dai giapponesi stessi che spesso, proprio per questo, rifiutano l’idea di una società multiculturale e respingono la necessità di tutelare le minoranze linguistiche.

Traduzioni ufficiali documenti giapponesi per l’uso in Italia

Il Giappone è uno dei paesi più economicamente avanzati al mondo e la sua economia è la terza per prodotto interno lordo. L’attuale ricchezza del Giappone è il frutto di un’esplosione economica avviatasi dopo la fine della seconda guerra mondiale e caratterizzata dalla volontà di riprendere pacifici rapporti con gli altri paesi.

Questo ha portato, tra le altre conseguenze, a un aumento della necessità di utilizzare dei documenti giapponesi al di fuori del territorio nazionale.

Dal momento che il Giappone è uno dei numerosi paesi che hanno firmato la Convenzione dell’Aia, il processo di validazione dei documenti giapponesi all’estero è molto semplificato e conosciuto generalmente con il nome di apostillazione.

Per rendere valido nel nostro paese un documento emesso in Giappone, infatti, è sufficiente farlo apostillare, ovvero apporre sul retro uno speciale timbro. Dal momento in cui il documento è dotato di apostilla, diviene valido in tutti i paesi che hanno ratificato la Convenzione dell’Aia, quindi anche in Italia.

A questo punto, per poterlo effettivamente utilizzare, il documento deve essere tradotto dal giapponese all'italiano: si può decidere di farlo tradurre in Giappone e far apostillare anche la traduzione, trattandosi anche in questo caso di un documento emesso fuori dai nostri confini nazionali, oppure si può decidere di farlo tradurre una volta entrati in Italia e sarà sufficiente una traduzione asseverata presso il tribunale, e per questo servizio potete rivolgersi al nostro studio,

Traduzioni ufficiali documenti italiani per l’uso in Giappone

Allo stesso modo di quanto avviene per i documenti giapponesi da utilizzare in Italia, è necessario far apostillare i documenti emessi in Italia che devono essere utilizzati in Giappone.

A seconda della natura del documento occorre rivolgersi all’ente competente ad apporre l’apostilla al documento: nel caso di atti notarili, giudiziari e dello stato civile occorre rivolgersi presso l’ufficio del Procuratore della Repubblica – fatta eccezione per le regioni autonome o a statuto speciale dove è necessario recarsi presso il Commissariato del Governo; nel caso di documenti amministrativi, come ad esempio certificati di stato civile, titoli di studio, copie autentiche di documenti, occorre recarsi presso l’ufficio del Prefetto.

Una volta apostillato il documento originale, anche in questo caso è necessario tradurlo dall'italiano al giapponese e, come per i documenti giapponesi, sono possibili due opzioni: farlo tradurre in Italia e far apostillare anche la traduzione, oppure aspettare di essere in Giappone e far tradurre in loco il documento.

Nel caso preferiate tradurre il documento quando siete ancora in Italia, potete rivolgervi a Studio Forenix per espletare tutte le fasi dell’iter: ci occuperemo per conto vostro di tutti i passaggi necessari, procedendo sia a tradurre l’originale che a farlo apostillare insieme alla sua traduzione in Giapponese.

traduzioni italiano giapponese

Servizi di interpretariato tra parti Italia-Giappone

Non sempre i rapporti commerciali tra Italia e Giappone si limitano a documenti stranieri da utilizzare all’interno dei confini nazionali: spesso c’è la necessità che le parti si incontrino personalmente per discutere di affari.

In questo caso, noi di Studio Forenix offriamo un servizio di interpretariato con la collaborazione di professionisti del settore in grado di padroneggiare perfettamente sia l’italiano che il giapponese. I nostri interpreti sapranno veicolare il messaggio dalla lingua di partenza a quella di arrivo senza perdere nessuna sfumatura e tuttavia rendendo così scorrevole la conversazione da risultare praticamente invisibili nel loro lavoro.

Per ogni richiesta di informazioni o preventivi di traduzioni - asseverazioni - legalizzazioni - interpretariato, non esitate a

CONTATTARCI